Schede azienda
In questa sezione: Ricerca e formazione
Contenuto sponsorizzato

Caccia agli sprechi in quattro mosse

Un percorso per aumentare l'efficienza nell'industria delle plastiche con il metodo Lean Plastic: dal layout della fabbrica alla gestione degli stampi, passando per la produzione.

5 marzo 2023 09:16

lean plastic Lean Plastic Center, la divisione della SGC Grecu Consulting Partners che si occupa della consulenza e formazione per l'efficientamento dell'industria delle materie plastiche, propone nella prima parte dell'anno un vero e proprio percorso, che parte dalla pianificazione della produzione fino ad arrivare alla riorganizzazione del layout dello stabilimento e dei magazzini.
Si tratta di quattro corsi della durata di due giorni ciascuno, che possono essere seguiti singolarmente o come un vero e proprio sentiero complessivo "Masterclass Lean Plastic", beneficiando in questo caso di un costo di iscrizione agevolato.

"Non si tratta di corsi frontali, dove sale in cattedra l'esperto e i partecipanti si limitano ad ascoltare e a prendere appunti – spiega Alessandro Grecu, fondatore del Lean Plastic Center e della metodologia sottostante –. I docenti sono prima di tutto dei 'riorganizzatori' che operano nelle aziende applicando concretamente il metodo che viene poi trasferito, aggiornato e raffinato, ai partecipanti dei corsi, anche attraverso l'esposizione di esperienze reali ed esercitazioni di gruppo su casi di studio".
Alessandro Grecu Lean Plastic"Il nostro obiettivo – aggiunge Grecu (nella foto)– non è diffondere la Lean Plastic come una tra le tante filosofie manageriali, ma affrontare anche la parte 'pratica' degli argomenti e far sì che chi partecipa ai corsi possa tornare in azienda con gli strumenti adatti per perseguire il vero obiettivo del nostro metodo: la caccia e l'eliminazione degli sprechi, ovunque essi si annidano".

Da qui l'offerta dei corsi, che da marzo a luglio affronteranno i diversi aspetti della produzione di componenti in plastica e di tutte le operazioni accessorie, dallo stoccaggio e alimentazione dei granuli fino alla gestione degli stampi e la riorganizzazione degli spazi di lavoro.
 
Si parte Venerdì 17 marzo nella Lean Training Factory di Novara (con secondo step il venerdì successivo, 24 marzo, nella stessa sede) con "Lean Planning for Plastics", un corso interamente dedicato alla programmazione in ottica Lean Plastic: verrà illustrato come ottimizzare le risorse disponibili e i carichi macchina, sia nei processi primari di trasformazione (stampaggio, estrusione), sia nelle post-lavorazioni (finiture, assemblaggio) e gestione stampi. Con l'affiancamento degli esperti, verranno affrontate le principali criticità, gli strumenti a disposizione per rendere più efficienti i processi e le soluzioni per gestire sia situazioni ordinarie che fuori controllo, come cambio formato o colore, tempi di consegna, gestione scorte.

Il secondo passo nella caccia agli sprechi è il corso di “Lean Plastic livello intermedio”, in programma a Vicenza il 13 e 14 aprile. Qui si entra a gamba tesa nella gestione della produzione, con l'obiettivo di eliminare le inefficienze e "fare più, con meno". Un corso destinato a tutti coloro che desiderano conoscere il metodo Lean Plastic e vogliono approfondirne i temi attraverso casi di studio: si parlerà di evitare i fermi macchina, cattive abitudini, inefficienze nascoste, i processi in deriva, non solo nei processi principali, ma anche in quelli ausiliari. Si parlerà anche della risoluzione dei problemi organizzativi nella gestione di reparti e processi. Nessun prerequisito è richiesto per la partecipazione al corso.

Con il terzo corso, l'11 e il 12 maggio 2023, si torna a Novara e si entra nel cuore dell'azienda di stampaggio, parlando di "Fast setup SMED - SMEM", ovvero di tecniche, accorgimenti e soluzioni per ridurre il fermo macchina ottimizzando il cambio stampo, la gestione dell'attrezzeria per evitare tempi morti e riorganizzando la "stampoteca". Saranno illustrati i passi operativi – come muoversi, agenda delle giornate, team, gestione dei fuori controllo – e verranno esaminati in dettaglio numerosi casi reali, con simulazioni ed esercitazioni in gruppo.

"Riorganizzare il layout produttivo/logistico" è il tema del quarto appuntamento, in programma il 6 e 7 luglio 2023 presso la Lean Training Factory di Novara. Si parlerà di spazi di lavoro, sia che si tratti di mettere mano a reparti già in produzione, sia che si debba allestirne di nuovi partendo da zero (greenfield), considerando sia l'aspetto macro (posizionamento delle macchine e dimensionamento aree di movimento), che quello micro di bordo linea, che riguarda la progettazione della “Cella Plastica Perfetta” con collocazione di impianti ausiliari, alimentazione delle materie prime, utilities e logistica. Aspetto, questo, spesso sottovalutato, ma necessario per recuperare efficienza nascosta. "Senza il contributo pratico del ridisegno dei layout – afferma Grecu – una riorganizzazione è destinata a rimanere solo teorica, parziale e sostanzialmente inefficace".

Per maggiori informazioni sul percorso, sui corsi e iscrizioni: Lean Training Factory

Con il contributo di:
Lean Plastic Center
Viale Buonarroti, 1028100, Novara (NO)
Tel: +39.0321.39 86 48

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 4074