Schede azienda
Equipolymers

Equipolymers guarda al riciclo chimico

9 maggio 2022 - Partnership con la startup Rittec per implementare il processo revolPET nell'impianto di Schkopau, in Germania.

PET da riciclo enzimatico nel 2025

7 aprile 2021 - Carbios conferma la roadmap per l'avvio di un nuovo impianto e sigla un accordo con Equipolymers per realizzarlo in Germania.

PET al 30% da riciclo chimico

5 gennaio 2021 - Equipolymers introduce il nuovo grado Viridis 30 per applicazioni a contatto con alimenti: bottiglie e contenitori termoformati.

PET con 25% di riciclato da Equipolymers

12 ottobre 2018 - Destinato ad impieghi a contatto con alimenti, Virdis 25 contiene rPET proveniente da riciclo chimico di rifiuti post-consumo.

Il PET sfida il PC sui boccioni acqua

21 novembre 2013 - Equipolymers lancia il nuovo grado Bisneix puntando sull’assenza di Bisfenolo A.

Indorama cresce in Europa

1 luglio 2010 - Sarà raddoppiata la produzione di PET a Rotterdam. E oggi si completa l'acquisizione degli impianti in Sardegna da parte dalla joint-venture Ottana Polimeri. Il gruppo thailandese Indorama Ventures punta sull'Europa con investimenti in Sardegna, dove ha acquisito in cordata con Ottana Energia gli impianti PTA/PET di Equipolymers, e a Rotterdam, presso il complesso rilevato nel 2008 da Eastman Chemicals. Nel sito olandese, la società raddoppierà la capacità di PET, portandola da 200.000 a 390.000 tonnellate annue entro il primo trimestre 2012, oltre a investire in silos, attrezzature logistiche e nella costruzione di una nuova centrale energetica da 24 MW. L'intervento consentirà al gruppo thailandese di raggiungere due obiettivi: aumentare la quota di mercato in Europa, dove l'offerta si è contratta negli anni scorsi a seguito della chiusura di alcuni impianti, e arrivare ad una completa integrazione a monte con l'impianto di acido tereftalico purificato (PTA) da 350.000 t/a e le utilities presenti a Rotterdam, con evidenti benefici in termini di economie di scala. Sul fronte italiano, oggi 1°luglio si completa formalmente il passaggio degli impianti sardi da Equipolymers alla nuova società Ottana Polimeri, non senza qualche strascico polemico tra la cordata italo-thailandese e la Regione Sardegna in merito agli interventi per l'adeguamento delle infrastrutture di trasporto e la riduzione dei costi energetici, previsti nel patto per il territorio siglato a Marzo, ma non ancora attuati. Da un punto di vista finanziario, Ottana Polimeri Srl appartiene interamente a UAB Polimeri Europe, joint-venture appena costituita, detenuta in modo paritetico da IVL Belgium (nuova holding finanziaria europea di Indorama) e PC Holding International S.A., controllata da PCH Srl, facente capo a Paolo Clivati. Oltre al sito olandese e a quello italiana, Indorama dispone di capacità produttive anche nel Regno Unito e in Lituania.

Riciclo chimico di PET

26 aprile 2005 - Equipolymers sta sviluppando un nuovo processo per la riconversione chimica di PET post-consumo.E' in fase di studio presso Equipolymers un nuovo processo per la riconversione chimica del PET post-consumo nei suoi elementi base - glicole e acido tereftalico - che una volta purificati potrebbero essere riutilizzati, insieme con PTA vergine, per produrre nuovamente polietilen-terefetalato. Secondo quanto afferma Equipolymers, i primi risultati degli studi, che vedono coinvolte anche altre aziende del settore (si fanno i nomi di Clariant, Gruppo Mossi & Ghisolfi, Tecnimont ed Ecosol), sono molto promettenti, ma sarebbero necessarie ulteriori analisi approfondite per valutare la fattibilità tecnica ed economica del processo. Rispondendo ad alcune indiscrezioni giornalistiche, che davano per imminente la costruzione di un impianto in Sardegna, la società ha ribadito che non è stata presa ancora nessuna decisione riguardo alla realizzazione in tempi brevi di un'unità produttiva, né alla sua eventuale localizzazione. Equipolymers è una joint-venture paritetica tra Dow Chemical e la kuwaitiana Petrochemical Industries Company (PIC), consociata di Kuwait Petroleum Corporation. La società, con sede operativa a Zurigo (Svizzera), dispone di impianti PET e PTA a Ottana (Nuoro) e Schkopau (Germania).

PlasticsEurope Italia ha un nuovo Presidente

19 aprile 2005 - Flavio Terruzzi eletto ai vertici dell'associazione italiana dei produttori di materie plastiche. Flavio Terruzzi, 50 anni, è stato eletto Presidente per il biennio 2005-2006 di PlasticsEurope Italia, l'associazione che rappresenta in seno a Federchimica i produttori di materie plastiche (ex Assoplast), incarico ricoperto nel biennio appena trascorso da Piero Raffaelli (Polimeri Europa). Terruzzi è Presidente e CEO di Equipolymers Bv, joint-venture costituita nel giugno 2004 da Dow Chemical e Petrochemical Industry Corporation (PIC). E' inoltre Presidente e Amministratore delegato di Dow Italia e di Equipolymers srl, nonché membro del consiglio di amministrazione di Equipolymers Global GmbH e di Dow Poliuretani Italia. Terruzzi è nella giunta di Federchimica dall'ottobre 2000 e presidente di Assobase-Federchimica dal 2002.

IN PRIMA PAGINA

Parliamo di Certified Recycled Plastic

20 maggio 2022 - Questa puntata di +VOCI è dedicata al nuovo servizio presentato a GreenPlast da PlasticFinder.

Assobioplastiche e Biorepack rispondono a Greenpeace

20 maggio 2022 - La filiera delle bioplastiche e il consorzio per il riciclo dei materiali compostabili hanno acquistato una pagina sul Sole 24 Ore per confutare le accuse degli ambientalisti.

Hennaut alla presidenza di EuPC

20 maggio 2022 - Il CEO di Herige Group rileva l'italiano Zelcher al vertice dell'associazione europea dei trasformatori di materie plastiche.

Revive e Balance e anche per la gomma

20 maggio 2022 - Versalis propone a Tire Technology Expo una nuova offerta di elastomeri con contenuto da riciclo meccanico, chimico (olio di pirolisi) e biobased (bionafta).

Avvicendamento in PlasticsEurope

20 maggio 2022 - Marco ten Bruggencate di Dow eletto alla presidenza dei produttori europei di materie plastiche al posto di Markus Steilemann.

Packaging Centre in Engel

20 maggio 2022 - Inaugurato a metà maggio, offre ai clienti analisi dei tempi di ciclo e dell'efficienza energetica, test sui materiali e sui processi di stampaggio, prove stampo.

IN BREVE

Bioplastiche dagli scarti della birra

20 maggio 2022 - É l'oggetto del progetto di ricerca triennale Life Restart che vede impegnati alcuni atenei e aziende italiane, finanziato con 3 milioni di euro.

Impianto dimostrativo per PHA

19 maggio 2022 - Avviato dalla start-up olandese Paques Biomaterials per campionature e sviluppi applicativi.

Vinnolit si allunga il nome

18 maggio 2022 - Il produttore tedesco di PVC è stato ribattezzato Westlake Vinnolit come parte di un processo di rebranding a livello di gruppo.

Arburg triplica le donazioni per l'Ucraina

18 maggio 2022 - L'azienda tedesca ha donato ulteriori 400.000 euro per aiuti umanitari alla popolazione colpita dalla guerra.

BLOG

avatar

24 marzo 2022 - L'iniziativa del Comune di Milano con l'acqua del Sindaco imbottigliata "à porter", comoda e sostenibile, da consumare ovunque" fa a cazzotti con l'ecologia e...

avatar

14 settembre 2021 - Anche nel nostro paese dovrà prima o poi entrare in vigore un sistema di deposito cauzionale per i contenitori di bevande. Quali sono i sistemi di cauzionamento...

avatar

10 settembre 2021 - In Europa diversi Paesi hanno già introdotto o stanno per introdurre sistemi di deposito cauzionali per imballaggi monouso di bevande. Quali scenari si aprireb...

avatar

12 luglio 2021 - Nonostante i vari interventi del Ministro Cingolani apparsi sui media nelle settimane precedenti alla data di entrata in vigore della Direttiva sulle plastiche ...

avatar

16 giugno 2021 - Bioplastiche sì o no? C'è un accordo tra il Governo italiano e la Commissione europea? dal 3 luglio non vedremo più stoviglie monouso in plastica sugli scaffali...

EVENTI

online, 25 maggio 2022

VinylPlus Sustainability Forum anche quest'anno online

L'evento annuale del programma volontario VinylPlus per la sostenibilità nell'industria del PVC si terrà il 25 maggio in modalità virtuale.

Barcellona, 24-27 maggio 2022

Hispack rinviata al 2022

Gli organizzatori hanno deciso di tenere la manifestazione dedicata al packaging nella primavera dell'anno prossimo.

Bologna, 9 -11 giugno 2021

Preparativi in corso per Mecspe

Non mancheranno le novità alla ventesima edizione del salone dedicato a manifattura e Industria 4.0. Anche quest'anno un padiglione destinato alle tecnologie plastiche.

Bruxelles 14-15 giugno 2022

Posticipata a giugno la conferenza annuale Petcore

Doveva tenersi a Bruxelles all'inizio di febbraio, ma l'emergenza sanitaria ha imposto il rinvio a fine primavera.

Roma, 16 giugno 2022

Una finestra sul riciclo meccanico di rifiuti plastici

L'associazione dei riciclatori e Plastic Consult presenteranno il 16 giugno la prima edizione del Report Assorimap sul riciclo meccanico delle materie plastiche