Schede azienda
In questa sezione: Poliolefine PVC PS ABS SAN EPS PET Poliammidi Tecnopolimeri Gomme Compositi Bioplastiche Altre specialità Prezzi
Contenuto sponsorizzato

Spegnere e riavviare gli impianti senza intoppi

La riaccensione delle linee dopo chiusure o fermi imprevisti è una sfida per le aziende che operano nella trasformazione dei materiali termoplastici. Chem-Trend propone una soluzione per ridurre i tempi di riavvio.

1 marzo 2023 00:02

chem trend ultra purge stami stampaggioDurante i periodi di chiusura per ferie, o in caso di fermi non programmati che durano più giorni, le aziende che operano nella trasformazione di materie plastiche si trovano a dover spegnere gli impianti, a maggior ragione oggi visti gli elevati costi energetici. Il riavvio delle macchine rappresenta una sfida, soprattutto se lo spegnimento non è stato completato in modo corretto, come spiega Graziano Pestarino, business development director di Chem-Trend, tra i principali produttori di distaccanti per stampi e purging compounds.

"Fermare e riavviare le macchine comporta dei rischi - afferma Pestarino -: il problema principale è la contaminazione nell’estrusore a causa dell’ossidazione e del degrado termico del polimero rimasto nel cilindro. Migliore è la pulizia della macchina e dei suoi componenti principali - vite, cilindro, ugello, filiera o stampo -, più semplice e veloce è il riavvio della produzione terminato il fermo". "È assolutamente importante fermare le macchine all’inizio delle vacanze adottando la corretta procedura - sottolinea -. Se le operazioni non vengono seguite in modo corretto e non si utilizza un 'purging compound' specifico, si possono generare, nei pezzi prodotti, scolorimenti e macchie nere, che comportano lunghi tempi di settaggio e originano scarti eccessivi ed evitabili”.

chem trend cambio coloreIl problema può durare anche per diverse ore dopo la ripresa della produzione, con il distacco di depositi carboniosi e la contaminazione dei prodotti finali. Quando ciò avviene, per assicurare il controllo qualità, tutto il lotto prodotto fino a quel punto viene inevitabilmente scartato. "Una pulizia approfondita della macchina di stampaggio a iniezione e dell’estrusore durante il periodo di fermo può evitare questa spiacevole situazione - nota Pestarino -. In applicazioni complesse, accade spesso che la vite debba essere rimossa completamente dalla macchina per eseguire una pulizia manuale. Ciò non riguarda solo uno spegnimento pianificato: molte aziende che operano nella lavorazione dei materiali termoplastici si trovano affrontano questa operazione a ogni cambio di materiale o di colore".

Per garantire una approfondita pulizia dei componenti, eliminando tutti i residui, Chem-Trend propone la nuova soluzione detergente Ultra Purge 3615. "Si tratta - afferma Pestarino - di un purging compound pronto all’uso, costituito da polimeri termoplastici di alta qualità e additivi particolarmente efficienti”.

chem trend pulizia viteIl prodotto può essere impiegato per pulire la vite, il cilindro e la testa degli impianti di soffiaggio privi di accumulo durante i cambi colore. In questo caso, la rotazione della vite è sufficiente affinché il sistema si "svuoti" efficacemente del purging compound. Grazie al fatto che il prodotto non aderisce al metallo, anche l'estrazione della vite, se necessaria, risulta molto più semplice.

Se usata come prodotto di manutenzione preventiva, la nuova formulazione può perfino impedire del tutto la formazione di contaminazioni. Per questa ragione, Ultra Purge 3615 è consigliato, non solo per lo spegnimento delle macchine, ma anche per rapidi cambi materiale e colore, sia in applicazioni di soffiaggio che nell'estrusione di film in bolla. Ultra Purge 3615 può essere impiegato con successo anche nel compounding, dove bisogna spesso soddisfare specifiche di processo puntuali, che richiedono una regolare estrazione della vite.

L'intervallo di applicazione è molto ampio e prevede temperature di esercizio fino a 300 °C. Inoltre, il purging compound può essere usato senza problemi nel settore alimentare, in quanto è approvato per il contatto indiretto con i cibi nell’UE e negli USA.

Le caratteristiche di Ultra Purge 3615 in breve:

  • Pulizia rapida e altamente efficacia
  • Facile utilizzo
  • Inodore
  • Conforme alle norme statunitensi in materia di materiali a contatto con gli alimenti (21 CFR) e al Regolamento UE n. 10/2011

Con il contributo di:
Chem-Trend Italy
Via Monferrato 57 - Sesto Ulteriano
20098 San Giuliano Milanese
Tel: +39-02-988141
Sito web
Form per contatti
video Ultra Purge™ 3615

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 5577