Schede azienda
In questa sezione: Economia Uomini e Aziende Leggi e norme Lavoro
Contenuto sponsorizzato

Eltek avanza nello stampaggio medicale

Il gruppo piemontese sta completando una serie di investimenti, che comprendono anche l'ampliamento delle capacità in camera bianca con l'installazione di presse Arburg.

14 giugno 2023 12:57

eltek clean roomNata in Italia alla fine degli anni '70, Eltek si è guadagnata negli anni lo status di multinazionale tascabile della componentistica Automotive ed Appliance con attività industriali diversificate, che spaziano dalla meccatronica ed elettronica al settore medicale e biomedicale. Agli stabilimenti italiani di Casale Monferrato - dove ha sede - e Hone in Val D'Aosta, la società ha affiancato negli anni impianti in Svizzera, Polonia e Cina, per un totale di 1.600 addetti.

eltek reparto stampaggioINTEGRAZIONE VERTICALE. Tutti gli stabilimenti del gruppo operano con flusso verticalizzato, che parte dalla progettazione e prototipazione, proseguendo nello stampaggio a iniezione per concludersi con l'assemblaggio, esclusivamente robotizzato ed un controllo qualità sulla totalità dei pezzi prodotti nel caso dell'automotive, degli elettrodomestici o della farmaceutica.
Il parco macchine, per quanto concerne gli stabilimenti italiani, conta oggi 77 presse tra orizzontali e verticali, con automazione e controlli AOI, impianti automatici di trattamento e alimentazione di materie prime e un centro di additive manufacturing per lo stampaggio 3D di campionature e prototipi, che comprende anche una macchina FreeFormer di Arburg.

INVESTIMENTI NELLO STAMPAGGIO MEDICALE. Tra i settori di attività, il medicale è oggi il meno sviluppato, realizzando solo il 3% del fatturato (che complessivamente supera i 200 milioni di euro), ma la situazione è destinata a cambiare.
eltek stampaggio arburg medicaleLa società ha infatti pianificato nuovi investimenti in presse a iniezione e attrezzature per la produzione in camera bianca presso lo stabilimento di Hone, in provincia di Aosta. "Oggi abbiamo un'area di stampaggio in clean room di circa 250 metri quadrati - spiega Giorgio Luparia, Direttore operazoni di Eltek - ma stiamo completando un secondo reparto da 700 m2, sempre in clean room, dove saranno presto installate nuove presse Arburg di diverso tonnellaggio, tutte ad azionamento ibrido, alimentate da un sistema automatico di trattamento, controllo e alimentazione di tecnopolimeri in granuli".

PRESSE ARBURG A HONE. La scelta di Arburg come fornitore delle macchine per lo stampaggio in camera bianca non è estemporaneo o frutto del caso.
Il costruttore tedesco è partner di Eltek da oltre vent'anni. "É uno dei nostri clienti storici e tra i più importanti in Italia - conferma Raffaele Abbruzzetti, Managing Director di Arburg Italia -. La collaborazione non si limita alla vendita delle macchine, ma comprende anche la consulenza e, ovviamente, l'assistenza tecnica".
Eltek freeformer arburgEltek possiede una vasta gamma di modelli Arburg, dalle presse orizzontali di piccola taglia fino a 300 tonnellate di forza di chiusura, asserviti da robot cartesiani, essiccatori ed alimentatori, senza dimenticare le presse verticali di piccolo e medio tonnellaggio. Per la gestione del parco macchine, è presente negli stabilimenti il sistema MES ALS, con controllo remoto e reportistica, in ottica Industria 4.0.
"Stiamo supportando l'azienda anche nella crescita del settore medicale, dove vantiamo una vasta esperienza e soluzioni dedicate - aggiunge Abbruzzetti -. Con l'ultimo progetto di espansione in camera bianca, nei prossimi tre anni forniremo 11 presse a iniezione con azionamento ibrido ed elettrico, tra cui una Allrounder 470H ibrida Edizione Centenario (foto sotto), lanciata quest'anno in occasione dei festeggiamenti per i primi 100 anni di Arburg". "Sarà la prima di questa serie installata in Italia e siamo molto lieti che sia Eltek ad accoglierla nel suo stabilimento, aggiunge".

Arburg Allrounder 470H ibrida Edizione Centenario

OBIETTIVO RESILIENZA. "Il 2020 è stato un anno difficile e senza paragoni nella storia recente, ma lo abbiamo superato mostrando resilienza, garantendo la continuità produttiva e un buon livello di servizio anche in condizioni operative non facili - sottolinea Il responsabile Supply Chain di Eltek, Pino Avonto -. Operando a livello internazionale, abbiamo dovuto gestire situazioni molto complesse e diversificate, dovute alle diverse restrizioni durante il Covid e alle mutevoli reazioni dei mercati".
eltek stampaggio medicaleAnche in questo scenario sfidante, Eltek ha continuato ad investire in ricerca e capacità produttive. Nel corso del 2020 sono divenuti operativi nuovi stabilimenti in Polonia (11.400 m2) e in Cina (21.700 m2), mentre in Italia - nello stesso periodo - si sono conclusi i lavori di ampliamento della sede di Casale Monferrato; e si sta completando, proprio in questi mesi, l'intervento nello stabilimento di Hone, che porterà la superficie complessiva del gruppo a 71.000 m2.

ULTERIORI SVILUPPI INDUSTRIALI. Il piano di ammodernamento quadriennale delle capacità produttive, già in corso, prevede una continua implementazione dell’automazione dei processi di stampaggio e assemblaggio, l'introduzione di un'unica piattaforma ERP condivisa tra tutti i siti produttivi e di una sola piattaforma MES-Scada su cloud, con l'obiettivo di arrivare alla competa digitalizzazione dei processi su base globale.
Sul fronte organizzativo e manageriale, nell’ambito del Continuous Improvement , sono in applicazione le metodologie Lean Manufacturing, Kaizen e Six-Sigma.

Con il contributo di:
Arburg
Via G.Di Vittorio 31/B
20068 Peschiera Borromeo MI
Tel. +39 02 553799.1
www.arburg.com

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 3299